nervo-vago-regolazioni-emozioni

Nervo vago e regolazione emozionale

Condividi l'articolo!

Qual è il ruolo del nervo vago nella gestione delle emozioni?

COS’È IL NERVO VAGO?

Il nervo vagonervo pneumogastrico è il decimo dei dodici nervi cranici dell’essere umano. Nasce nel midollo allungato e giunge fino all’addome stabilendo innervazioni con il condotto uditivo esterno, trachea, stomaco, polmoni, intestino.
I nervi cranici sono strutture nervose molto importanti che nascono a livello dell’encefalo e possono avere funzione sensitiva, motoria o mista. Il nervo vago è un nervo misto che possiede anche la componente parasimpatica la quale, appartenente al sistema nervoso autonomo o vegetativo, adempie a svariate funzioni: stimola la digestione, la quiete, il rilassamento, il riposo e l’immagazzinamento dellenergia.

QUALE RELAZIONE TRA NERVO VAGO ED EMOZIONI?

Mente e corpo non sono separati ma rappresentano un’unica entità; ciò che accade al corpo si ripercuote sulla mente e viceversa. Stephen Porges (neurofisiologo americano) parla del nervo vago come un mediatore di emozioni,  come base delle caratteristiche pro-sociali: amore, compassione, accudimento con conseguenti interazioni sociali ottimali. Come ci suggerisce la teoria polivagale, un aspetto importante è proprio il riconoscimento delle emozioni. Quindi il nervo vago è fondamentale per la regolazione emozionale.

Può accadere che emozioni spiacevoli possano dare vita a comportamenti come il freezing (una delle tecniche con cui molte specie si difendono da un potenziale pericolo)  di cui ne è responsabile il sistema vagale dorsale. In condizioni stressanti, il nervo vago risponde agli aumenti dell’epinefrina (adrenalina, ormone sintetizzato nella porzione interna del surrene) e segnala al cervello di facilitare la memorizzazione di nuovi ricordi mentre, come parte del sistema nervoso parasimpatico, rallenta la risposta simpatica.

Nei mammiferi troviamo il sistema vagale ventrale, un grande mediatore della comunicazione sociale e delle emozioni positive. Il nervo vago, inoltre, afferente (sensoriale) e motorio (efferente) ha un ruolo fondamentale nella regolazione dell’appetito, dell’umore e del sistema immunitario; in caso di disfunzione del nervo vago, possono esserci problemi di obesità, disturbi dell’umore e infiammazione. Grazie ad alcuni studi, è stato dimostrato che la stimolazione del nervo vago (VNS) migliora l’estinzione della paura condizionata e riduce l’ansia nei modelli di ratto di PTSD (disturbo post traumatico da stress)  che utilizzano uno stress moderato. Tuttavia, non è ancora chiaro se il VNS possa essere efficace nel migliorare l’estinzione della paura grave dopo un trauma prolungato e ripetuto.

La compromissione delle fibre vagali efferenti, in conclusione, sembra avere un ruolo nella cardiopatia neurogena indotta da stress che ci fa comprendere l’importanza dei neuroni afferenti del vago e del glossofaringeo nella regolazione della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca.

 


BIBLIOGRAFIA

Browning, K.N., Verheijden, S. & Boeckxstaens, G.E. (2016). The Vagus Nerve in Appetite Regulation, Mood, and Intestinal Inflammation; Gastroenterology, 152(4):730-744.

Sellaro, R., de Gelder, B., Finisguerra, A. & Colzato, L.S. (2018). Transcutaneous Vagus Nerve Stimulation (tVNS) Enhances Recognition of Emotions in Faces but Not Bodies; Cortex, 99:213-223

Souza, R.R., Robertson, N.M., Pruitt, D.T., Gonzales, P.A., Hays, S.A., Rennaker, R.L., Kilgard, M.P. & McIntyre, C.K. (2019). Vagus Nerve Stimulation Reverses the Extinction Impairments in a Model of PTSD With Prolonged and Repeated Trauma;  Stress, 22(4):509-520.

Boccignone, G. & Faschi, V. (2010).  Base Neurobiologica delle Emozioni; Modelli di computazione affettiva e comportamentale.

Norcliffe-Kaufmann, L. (2019). The Vagus and Glossopharyngeal Nerves in Two Autonomic Disorders; J Clin Neurophysiol, 36(6):443-451

Han, W., Tellez, L.A., Perkins, M.H., Perez, I.O., Qu, T., Ferreira, J., Ferreira, T.L., Quinn, D., Liu, Z.W., Gao, X.B., Kaelberer, M.M., Bohórquez, D.V., Shammah-Lagnado, S.J., de Lartigue, G. & de Araujo, I.E. (2018). A Neural Circuit for Gut-Induced Reward; Cell, 175(3):665-678.

Noble, L.J., Souza, R.R. & McIntyre, C.K. (2019). Vagus Nerve Stimulation as a Tool for Enhancing Extinction in Exposure-Based Therapies; Psychopharmacology (Berl), 236(1):355-367.

Felten, D.L & Shetty, A.N. (2010). Atlante di neuroscienze di Netter (seconda edizione). Gulisano, M (a cura di), Falcieri, E. (a cura di), Alberici, C. (Traduttore); Elsevier.

Articoli sempre aggiornati sul mondo della Psicologia

Direttamente nella tua casella di posta!